Archivio attualita

Testimonianza di Lucija Šalov di Zara: “Medjugorje è un dono enorme”

Lucija Šalov di Zara porta pellegrini a Medjugorje in modo organizzato da quattro anni. Ha partecipato al ventiduesimo incontro di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità di Medjugorje. Riguardo alla sua esperienza di lavoro coi pellegrini che vengono a Medjugorje, ha detto: “Io vengo dalla Croazia, ma porto qui gruppi di pellegrini italiani. Ho questa duplice esperienza, che è un po’ particolare. Durante un’omelia, tenuta durante l’incontro che si sta svolgendo in questi giorni a Medjugorje, ci è stato detto che non siamo noi a guidare gli altri, ma che Colui che fa tutto è Dio. Noi ci mettiamo soltanto al suo servizio.

Objavljeno: 05.03.2015.

Impressioni di partecipanti all’incontro internazionale di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità a Medjugorje

Tra i partecipanti al ventiduesimo incontro internazionale di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità legati a Medjugorje, che si sta svolgendo in questi giorni, c’è anche Magdalena Kolar, proveniente dalla Svizzera. Lei ci ha reso testimonianza circa l’attività del gruppo di preghiera “Regina della pace”, nato quattordici anni fa grazie a fra Karlo Lovrić, che allora svolgeva il suo ministero proprio in Svizzera.

Objavljeno: 04.03.2015.

Karen Carden e Marie Gastefsen: “Questo incontro a Medjugorje ci è di grande aiuto”

Al ventiduesimo incontro di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità legati a Medjugorje, che quest’anno ha riunito circa quattrocento partecipanti provenienti da ventitré paesi, sono presenti anche Karen Carden dalla Florida e Marie Gastefsen da Portland. Karen viene a questo incontro a Medjugorje già da diciassette anni. Riguardo ad esso ci ha detto:

Objavljeno: 04.03.2015.

Si è svolto, a Medjugorje, un seminario di preghiera della fraternità distrettuale erzegovinese della Gioventù Francescana

Dal 20 al 22 febbraio 2015 si è svolto, presso la casa di preghiera “Domus Pacis” di Medjugorje, un seminario di preghiera della fraternità distrettuale erzegovinese della Gioventù Francescana. Vi hanno preso parte cinquantatré giovani, guidati da fra Slaven Brekalo, assistente spirituale zonale della Gioventù Francescana, e dai membri del consiglio distrettuale.

Objavljeno: 02.03.2015.

VENTIDUESIMO INCONTRO INTERNAZIONALE DEGLI ORGANIZZATORI DI PELLEGRINAGGI, GUIDE DEI CENTRI DELLA PACE E DEI GRUPPI DI PREGHIERA, PELLEGRINAGGI E CARITÀ DI MEĐUGORJE

Il ventiduesimo incontro internazionale di organizzatori di pellegrinaggi, guide dei centri della pace, gruppi di preghiera e carità legati a Međugorje si svolgerà a Medjugorje dal 2 al 6 marzo 2015.

 

Il tema dell’incontro sarà: "Pace a voi!" (Gv 20, 21)

 

Alla scuola della Madonna

 

PROGRAMMA

Objavljeno: 01.03.2015.

Statistiche di Febbraio 2015

Sante Comunioni distribuite: 30 750

Sacerdoti concelebranti: 687 (24 al giorno)

Objavljeno: 01.03.2015.

L’esperienza di un pellegrino: “Vorrei che le persone venissero e conoscessero Medjugorje”

Milioni di pellegrini, provenienti da tutto il mondo, hanno risposto alla chiamata della Madonna, Regina della pace. Nel nostro sito web potete leggere la testimonianza di molti di loro: essi testimoniano cambiamenti di vita, una grande gratitudine verso la Regina della pace per le benedizioni ricevute e per aver cominciato un nuovo cammino con Cristo. Anche Željko Kaić, proveniente da Karlovac, nel corso di un programma di Radio “Mir” Medjugorje, ha condiviso con noi la sua testimonianza.

Objavljeno: 27.02.2015.

Divulgazione biblica tramite un torneo di calcetto a Medjugorje

Dal 20 al 22 febbraio 2015 l’Associazione Biblica Croata, in collaborazione con le Associazioni Bibliche dell’Albania, della Serbia e della Macedonia, ha organizzato a Medjugorje un torneo di calcetto allo scopo di divulgare la Sacra Scrittura. L’intero programma si è svolto in una cornice di preghiera comunitaria e di incontro con la Bibbia. Le partite sono state precedute dalla lettura della Sacra Scrittura, da cui il professore di scienze bibliche fra Ivan Dugandžić ha tratto un insegnamento circa la lettura e la meditazione metodica della Sacra Scrittura.

Objavljeno: 25.02.2015.

La parrocchiana più anziana

Sabato 21 febbraio 2015, Ruža Vidović Baraćuša, la parrocchiana più anziana della parrocchia di Medjugorje, ha festeggiato il suo centesimo compleanno. Il compleanno di nonna Ruža è stato una vera festa per la sua famiglia, per gli amici, i vicini e per tutti coloro che sono andati a farle gli auguri. Anche fra Marinko Šakota,  parroco di Medjugorje e fra Karlo Lovrić, che si occupa della pastorale degli anziani e dei malati della parrocchia di Medjugorje e che quindi visita regolarmente nonna Ruža, le hanno fatto i loro auguri per il suo centesimo compleanno. Nata il 21 febbraio 1915 a Medjugorje, dalla famiglia di Ilko e Manda Barać, si è poi sposata con Tadija Vidović, con cui ha dato alla luce sette figli, quattro dei quali oggi ancora in vita.

Objavljeno: 24.02.2015.

Ritiro Spirituale quaresimale dell’Ordine Francescano Secolare a Medjugorje

Il 21 febbraio si è svolto, a Medjugorje, il quinto Ritiro Spirituale quaresimale organizzato dal consiglio distrettuale erzegovinese dell’Ordine Francescano Secolare. Il programma del Ritiro è iniziato con l’indirizzo di saluto di Ankica Zelenika, ministra del distretto. Anche il ministro della fraternità locale, Jure Čilić, l’Assistente spirituale locale, fra Ivan Landeka ml, ed il parroco di Medjugorje, fra Marinko Šakota, hanno rivolto ai presenti parole di saluto e di benvenuto. (Foto: Toni Iličić).

Objavljeno: 22.02.2015.

Il Pio Esercizio della Via Crucis a Medjugorje

Una particolarità del Tempo Quaresimale è la meditazione della Passione di Cristo, soprattutto nel Pio Esercizio della Via Crucis, che viene pregato sia nelle chiese che nelle famiglie. Nella parrocchia di Medjugorje la Via Crucis viene pregata sul Križevac il Venerdì alle ore 14:00 mentre, in chiesa parrocchiale, si svolge la sera dello stesso giorno, dopo la Santa Messa serale. Nelle chiese filiali di Šurmanci, Vionica e Miletina, il Pio Esercizio viene pregato il Venerdì alle ore 16:00. La Via Crucis si è cominciata a pregare sul Križevac con l’inizio delle apparizioni della Madonna.

Objavljeno: 20.02.2015.

Proposito di preghiera dei giovani della parrocchia di Medjugorje per la Quaresima

I giovani della parrocchia di San Giacomo hanno deciso di vivere anche questa Quaresima nel modo migliore. Nel corso di questi quaranta giorni, infatti, pregheranno insieme ogni sera il Rosario sulla Collina delle apparizioni, a partire dalle ore 20:00. La preghiera del Rosario verrà omessa soltanto il Venerdì (dal momento che quel giorno si pregherà la Via Crucis sul Križevac e, dopo la Santa Messa serale, il Pio Esercizio verrà nuovamente pregato in chiesa) e la Domenica (poiché quel giorno la preghiera del Rosario sulla Collina delle apparizioni si svolgerà, come di consueto, alle ore 14:00). I giovani di Medjugorje ci hanno detto:

Objavljeno: 19.02.2015.

Seminario di preghiera e formazione a Medjugorje

Dal 13 al 15 febbraio 2015 si è svolto, a Medjugorje, un seminario di preghiera e formazione per alunne della settima e ottava classe della scuola primaria, organizzato dalle suore scolastiche francescane di Mostar. L’incontro si è svolto nella casa di preghiera “Domus Pacis” e vi hanno preso parte quaranta ragazze. Le suore scolastiche francescane di Mostar organizzano incontri di preghiera per ragazze già da venticinque anni.

Objavljeno: 17.02.2015.

P. Antonello Cadeddu: “Vediamo che, dopo Medjugorje, le persone cambiano e rinasce in loro il desiderio della preghiera e dell’Eucaristia”.

Il sacerdote italiano P. Antonello Cadeddu ha visitato Medjugorje. Egli è sacerdote da trentatré anni, venti dei quali trascorsi a lavorare in Brasile, a San Paolo. Insieme a P. Enrico, un altro sacerdote, ha fondato una comunità chiamata “Alleanza di Misericordia”, che si occupa dei poveri e degli abbandonati che vivono per strada. La prima volta è venuto a Medjugorje come guida spirituale di un gruppo di pellegrini:

Objavljeno: 12.02.2015.

Celebrata la Santa Messa per i francescani ed i fedeli della parrocchia di Medjugorje uccisi nel corso delle ultime guerre

Martedì 10 febbraio 2015, memoria liturgica del Beato Cardinale Alojzije Stepinac, presso la chiesa parrocchiale di San Giacomo a Medjugorje, è stata celebrata una Santa Messa per i frati di questa parrocchia uccisi al termine della Seconda Guerra Mondiale e nel periodo post bellico, come pure per i parrocchiani uccisi nella Prima e Seconda Guerra Mondiale e durante la guerra che ha coinvolto la nostra patria negli anni Novanta. La Santa Messa serale è stata presieduta, alle ore 18:00, dal Dott. fra Robert Jolić e concelebrata da fra Marinko Šakota, parroco di Medjugorje, e da altri undici sacerdoti. Parlando dei frati uccisi e delle vittime civili, all’inizio della Celebrazione, fra Robert ha tra l’altro affermato:

Objavljeno: 11.02.2015.