Archivio attualita

“A Medjugorje si vive la fede”

A Medjugorje, come di consueto a Febbraio, regna un periodo più tranquillo con meno pellegrini. Secondo i dati dell’Ufficio informazioni, dall’inizio di Febbraio hanno visitato Medjugorje gruppi di pellegrini provenienti dalla Repubblica Ceca, dall’Austria, dalla Germania, dagli USA, dall’Italia, dalla Corea e dalla Polonia. Abbiamo incontrato Radoslav Daduliak dalla Slovacchia, che al momento vive a Praga. Insieme alla moglie Marija ha visitato Medjugorje per la prima volta. Ci ha raccontato della sua vita e di essere pieno di impressioni riguardo a Medjugorje. “Questo è il primo luogo in cui sento che le persone vivono con Dio nella loro vita. Si ode la preghiera delle persone, qui si vive la fede! Per me Medjugorje è il più bel posto del mondo” – ha detto Radoslav.

Objavljeno: 11.02.2011.

Ricordo dei francescani uccisi

Dal 4 al 7 febbraio a Siroki Brijeg vengono ricordati i 66 anni passati da quando i francescani di Herzegovina furono uccisi e la ricorrenza è denominata Giorni dei francescani uccisi. Solo nella provincia di Herzegovina sono stati uccisi 66 francescani durante e dopo la seconda guerra mondiale. Poiché 34 di loro provenivano dal monastero di Siroki Brijeg e 12 sono stati bruciati vivi nel giardino davanti alla chiesa, Siroki Brijeg è stato nominato come luogo principale della provincia dove avverrà ciò e la giornata centrale delle celebrazioni sarà il 7 febbraio. 
Il 10 febbraio è il giorno commemorativo del Beato Alojzije Stepinac ed il giorno in cui vengono ricordati i francescani uccisi della parrocchia di Medjugorje. La santa Messa delle 18 sarà celebrata per i seguenti sacerdoti defunti: Fra Krizan Galic, Fra Jozo Bencun, Fra Marko Dragicevic, Fra Mariofil Sivric, Fra Grgo Vasilj e Fra Jenko Vasilj che è stato ucciso brutalmente nella seconda guerra mondiale. 
La santa Messa per i sette francescani uccisi a Mostar sarà celebrata lunedì 14 febbraio, fra questi tre provenivano dalla parrocchia di Medjugorje: Fra Jozo Bencun, Fra Grgo Vasilj e Fra Bernardin Smoljan che ha fatto costruire la croce sul Krizevac come parroco della parrocchia nel 1933.

Objavljeno: 08.02.2011.

Il ritiro spirituale è terminato

Dal 28 al 30 Gennaio 2011 si è svolto a Medjugorje un ritiro spirituale guidato dal Dott. Tomislav Ivančić di Zagabria. Egli segue gli avvenimenti di Medjugorje già dall’Ottobre del 1982 ed in questa parrocchia ha tenuto numerose omelie, ritiri spirituali, seminari e conferenze. Il ritiro spirituale è iniziato Venerdì 28 Gennaio con la Santa Messa serale presieduta dal Dott. Ivančić. Oltre alla partecipazione al programma di preghiera serale, il Dott. Ivančić ha tenuto anche una serie di conferenze per i parrocchiani, gli operatori dell’Ufficio parrocchiale, i proprietari di pensioni ed hotel, i bambini ed i giovani.
Si è incontrato anche con i membri della Comunità “Padre Misericordioso”. Domenica 30 Gennaio egli ha presieduto la Santa Messa per i ragazzi alle ore 9:30 e quella con il popolo alle ore 11:00, con la quale è terminato il ritiro spirituale. Oltre ai parrocchiani, al ritiro spirituale hanno partecipato anche fedeli dai luoghi circostanti.(photo)

Objavljeno: 03.02.2011.

Statistiche di gennaio 2011

Sante Comunioni distribuite: 51.500

Sacerdoti concelebranti:  948  (30 al giorno)
 

Objavljeno: 01.02.2011.

Ritiro spirituale nella parrocchia di Medjugorje

Da Venerdì 28 a Domenica 30 Gennaio nella parrocchia di Medjugorje si terrà un ritiro spirituale che sarà guidato dal Dott. Tomislav Ivančić di Zagabria:

Objavljeno: 26.01.2011.

Testimonianza di Christiane Claessens, accompagnatrice di pellegrinaggi di Lausanna, Svizzera


Beati quelli che, pur non avendo visto, crederanno (Gv 20,29)

Christiane Claessens, la prima testimone della guarigione della svizzera Joëlle Beuret-Devanthéry a Medjugorje nell’Ottobre 2010, descrive il pellegrinaggio e gli eventi.

Sabato 16 Ottobre 2010 quarantasei persone, per la maggior parte della Parrocchia di San Francesco di Sales e di Santa Teresa, si sono recate a Medjugorje in pellegrinaggio privato. Era il nostro ventesimo pellegrinaggio privato, che si è svolto nel periodo in cui ricordavamo il ventesimo anniversario di fondazione del gruppo di preghiera della Regina della Pace. Per il nostro gruppo quella è stata una meravigliosa occasione di ringraziare il Signore, perché Maria ha condotto per mano ciascuno di noi e ci ha sostenuti nonostante le difficoltà che abbiamo incontrato nel corso di questi vent’anni. Veramente satana non sopporta la Vergine Maria e perciò odia anche i gruppi di preghiera che Lei desidera così ardentemente incoraggiare in tutte le parrocchie. Per grazia di Dio, noi siamo rimasti fedeli e ci siamo riuniti ogni lunedì per la preghiera, la meditazione dei misteri della vita di Cristo accompagnata dai messaggi che Maria ha dato al mondo e che da ancora ogni mese a Medjugorje.

Objavljeno: 13.01.2011.

Statistiche di dicembre 2010

Sante Comunioni distribuite: 75.500

Sacerdoti concelebranti: 1424  (45 al giorno)

Objavljeno: 01.01.2011.

Incontro di preghiera di Capodanno a Medjugorje

Secondo la consuetudine degli ultimi anni, per la veglia di preghiera del nuovo anno 2011 ai parrocchiani di Medjugorje si sono uniti numerosi pellegrini provenienti dai dintorni e dalle regioni più lontane del mondo. Secondo le segnalazioni giunte all’Ufficio informazioni, hanno atteso il nuovo anno in preghiera a Medjugorje pellegrini da una quindicina di stati europei, soprattutto dall’Italia, come anche gruppi piccoli o grandi dalla Corea, dagli USA, dal Libano, dalle Honduras, dal Benin, dal Gana… Dopo la Santa Messa di ringraziamento delle ore 18:00, la Comunità “Cenacolo” ha rappresentato il Presepe Vivente nello spazio antistante la Chiesa. Alle 22:00 è iniziata l’Adorazione a Gesù nel Santissimo Sacramento dell’Altare e alle 23:30 è stata celebrata la Santa Messa, presieduta da fra Danko Perutina e concelebrata da 136 Sacerdoti.

Objavljeno: 01.01.2011.

Veglia di preghiera di Capodanno a Medjugorje

A Medjugorje sono già giunti migliaia di pellegrini, soprattutto giovani, da tutto il mondo per la tradizionale Veglia di preghiera di Capodanno. Il programma di preghiera serale inizierà alle ore 17:00 con la preghiera del Rosario, mentre alle ore 18:00 verrà celebrata la Santa Messa di ringraziamento per l’anno 2010. Dopo la Santa Messa, nello spazio antistante la Chiesa, verrà rappresentato il Presepe Vivente. Il programma di preghiera della Veglia di Capodanno inizierà alle ore 22:00 con l’Adorazione a Gesù nel Santissimo Sacramento dell’Altare. La Santa Messa inizierà alle 23:30. Un Coro ed una Orchestra Internazionali accompagneranno tutto il programma con il loro canto. La Veglia di preghiera di Capodanno si svolgerà nella Chiesa Parrocchiale di Medjugorje, mentre l’audio ed il video verranno trasmessi nel grande salone, nella tenda e nello spazio attorno alla Chiesa. L’intero programma verrà tradotto simultaneamente in venti lingue del mondo e anche Radio “Mir” Medjugorje trasmetterà tutto in diretta. Sabato è la Solennità della Beata Vergine Maria Madre di Dio ed è il Capodanno civile. Le Sante Messe nella Chiesa Parrocchiale saranno alle ore 8:00, 11:00 e 18:00.
Uniamoci in preghiera perché quello del nuovo anno 2011 sia un tempo benedetto!

Objavljeno: 30.12.2010.

L’incontro annuale degli alunni dell’Associazione "Fra Slavko Barbaric"

L’incontro annuale degli alunni dell’Associazione "Fra Slavko Barbaric" si è tenuto a Medjugorje mercoledì 29 dicembre. La riunione è iniziata alle 13 con la santa Messa celebrata dal presidente dell’Associazione Fra Miljenko Steko. Fra Karlo Lovric ha parlato agli allievi dopo la Santa Messa ed ha detto come si possa riconoscere in questa associazione un uomo, un francescano ed un prete, Fra Slavko Barbaric, che ha avuto a cuore i bisogni dei giovani ed ha deciso di fondare questa associazione in modo da poterli aiutare. "Non sono così sicuro che Fra Slavko avrebbe avuto un tal cuore se non fosse stato alla fonte di amore e di fede di Gesù Cristo. E’ cresciuto per quasi 20 anni alla scuola di preghiera e di servizio di Nostra Signora. Ora ci sono persone che continuano il lavoro del defunto Fra Slavko e per voi, cari allievi, spero che questa associazione insegni a non chiudere mai le porte a chi ha bisogno, che è privo di cibo e vestiti. Diventate tutti membri della scuola di preghiera di Nostra Signora!"

Objavljeno: 29.12.2010.

Augurio - BUON NATALE!

Dalla Sua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto, e grazia su grazia, infatti Egli è la nostra PACE!

Con l'augurio che la pace di Dio regni nei cuori, nelle famiglie, in tutte le regioni e in tutto il mondo, uniti in preghiera con tutti gli amici di Međugorje in tutto il mondo
    BUON NATALE E BUON ANNO 2011!
Che questo Natale sia per voi un giorno di gioia e di pace. Che Gesù Vi visiti nelle vostre famiglie e nasca nel nascondimento del vostro cuore!

L'Ufficio Parrocchiale di Međugorje
Il Centro Informativo «Mir» Međugorje

 (photos)

 

 Čestitka - Fra Petar Vlašić, župnik

Objavljeno: 26.12.2010.

Apparizione annuale a Jakov Colo del 25 Dicembre 2010

Nell'ultima apparizione quotidiana del 12 Settembre 1998 la Madonna ha detto a Jakov Colo che avrebbe avuto l'apparizione una volta all'anno, il 25 Dicembre, a Natale. Così è avvenuto anche quest'anno. La Madonna e venuta con il Bambino Gesu tra le braccia. L'apparizione è iniziata alle 14 e 25 ed è durata 7 minuti.

Jakov ha detto: “ La Madonna mi ha parlato dei segreti e alla fine ha detto: pregate, pregate, pregate.”

Objavljeno: 25.12.2010.

Natale a Medjugorje

La Parrocchia di Medjugorje anche quest’anno attende solennemente il Natale, la più gioiosa festa cattolica. Nella Chiesa parrocchiale di Medjugorje, nei nove giorni precedenti il Natale - eccetto la Domenica -, sono state celebrate le Sante Messe dell’aurora alle ore 6:00 del mattino, che sono state celebrate dai Francescani di Medjugorje. La Gioventù Francescana – FRAMA – di Medjugorje ha accompagnato la liturgia col suo canto. Ogni giorno si è pregato il Rosario sul Podbrdo – la Collina delle apparizioni della Madonna -  alle ore 14:00. La Vigilia di Natale il programma serale inizierà alle ore 17:00 con la preghiera del Rosario, mentre la Santa Messa della Vigilia sarà alle ore 18:00. Dopo la Santa Messa serale, la Comunità “Cenacolo” allestirà la rappresentazione del Presepio Vivente nello spazio davanti alla Chiesa Parrocchiale. La Veglia di Natale inizierà alle ore 22:00 e proseguirà con la Santa Messa di Mezzanotte. Il giorno di Natale, Sabato 25 Dicembre, le Sante Messe nella Chiesa parrocchiale saranno alle ore 8:00, 11:00 e 18:00. Alla sera non ci sarà la consueta Adorazione notturna. Domenica è la Festa di Santo Stefano Protomartire e la Solennità della Santa Famiglia. Le Sante Messe in lingua croata nella Chiesa parrocchiale saranno celebrate alle ore 8:00, 11:00 e 18:00. Quel giorno non ci sarà il Rosario sul Podbrdo. Lunedì 27 Dicembre è la Festa di San Giovanni Apostolo. Le Sante Messe saranno alle ore 8:00, 11:00 e 18:00. Auguriamo a tutti delle Feste gioiose e benedette! 

Objavljeno: 23.12.2010.

Preparazione spirituale per il Natale a Medjugorje

Anche quest’anno, la Parrocchia di Medjugorje si preparerà per il Natale con una Novena che inizierà Mercoledì 15 Dicembre. Ogni giorno, tranne la Domenica, nella Chiesa parrocchiale verrà celebrata la Santa Messa dell’aurora alle ore 6:00 del mattino. Inoltre, in questi nove giorni fino a Natale, alle ore 14:00 verrà pregato il Rosario sul Podbrdo. Il programma liturgico di preghiera serale in Chiesa inizierà, come di consueto, alle ore 17:00 con la preghiera del Rosario, la Santa Messa sarà alle ore 18:00. La confessione sarà possibile ogni mattina durante la Messa dell’aurora, cioè dalle ore 5:30 alle ore 7:30, e durante il programma di preghiera serale. Domenica 19 Dicembre, dopo la Santa Messa serale, nel grande salone dell’Ufficio Parrocchiale di Medjugorje si terrà la manifestazione “Il Natale nella mia località”, allestita dai parrocchiani.

Objavljeno: 13.12.2010.

Pellegrini giapponesi a Medjugorje

Molti pellegrini stanno venendo a Medjugorje in questo periodo di preparazione per l'Avvento di Natale. Maria Fujie Ito e Paulo Masanovi Yamasaki sono venuti per la prima volta a Medjugorje dal Giappone. Hanno viaggiato per trenta ore dal Giappone per venire in questo luogo di preghiera e riconciliazione. Maria ha detto che ha sentito parlare di Medjugorje venti anni fa, ma non ha potuto venire all’inizio per motivi di lavoro. Ringrazia tutti per la meravigliosa ospitalità nei suoi confronti ed ha aggiunto:  "Credo nei messaggi di Nostra Signora, nella sua presenza ed in tutto ciò che ci dice. Quando andrò in pensione verrò ancora qui. Questo pellegrinaggio è davvero una grande esperienza per me. Davvero mi sono riempita di gioia nel salire la collina dell’apparizione ed a pregare lì il rosario, era ciò di cui il mio cuore aveva così tanto bisogno e sono davvero riconoscente per essere qui. Porterò più pellegrini dal Giappone. "Paulo ha sentito parlare di Medjugorje venti anni fa ed allora ha letto un libro su Medjugorje. "Ciò che più conta della Cristianità è a Medjugorje. Lo sentite realmente qui, mentre in Giappone purtroppo la gente se ne è dimenticata", ha detto Paulo.

Objavljeno: 11.12.2010.