Archivio attualita

Gli „Apostoli della pace“ a Medjugorje

L'uno  e il due giugno i membri del gruppo musicale „Apostoli della pace“ della parrocchia dei Santi Vida e Jurje a Mađarevo, Diocesi di Varaždin, sono stati a Medjugorje.
Con il loro canto e la loro musica essi hanno reso più solenne la Santa Messa serale del Sabato sera, mentre la Domenica si sono recati in pellegrinaggio sulle colline di Medjugorje. In questa occasione hanno anche visitato la Radio „Mir“ Medjugorje ed hanno raccontato come è iniziato il loro cammino, cos'è per loro lodare il Signore con il canto ed anche la loro personale esperienza di Medjugorje.
Il gruppo di musica sacra „Apostoli della pace“ è stato fondato nell'anno giubilare 2000 e, da allora, esso anima la vita di preghiera dei giovani della propria parrocchia ed anche di altri luoghi. Questo gruppo ha preso parte a numerosi incontri di preghiera.

Objavljeno: 03.06.2013.

Solennità del Corpus Domini a Medjugorje

La Solennità del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo – o del Corpus Domini – è stata celebrata solennemente a Medjugorje Giovedì 30 maggio 2013.
Quel giorno, in questo luogo di preghiera conosciuto nel mondo, erano presenti numerosi gruppi di pellegrini provenienti dall’Austria, dalla Germania, dall’Inghilterra, dagli USA, dall’Irlanda, dall’Italia, dalla Slovacchia, dalla Cina, dalla Polonia, dalla Francia, dalla Spagna, dall’Ucraina e dalla Romania. Sono state celebrate quindici Sante Messe, quattro delle quali in lingua croata.
Dopo la Santa Messa serale presso l’Altare esterno della Chiesa di San Giacomo, presieduta da fra Svetozar Kraljević e concelebrata da quarantotto sacerdoti, è seguita la tradizionale processione con Il Santissimo Sacramento per le vie di Medjugorje.
 

Objavljeno: 01.06.2013.

Statistiche di maggio 2013

 

Sante Comunioni distribuite: 198 500

Sacerdoti concelebranti:  3972  (128 al giorno)

Objavljeno: 01.06.2013.

“Ci entusiasma la moltitudine di persone che si accosta al Sacramento della Confessione”

Tra i numerosi pellegrini che sono stati a Medjugorje nel corso del mese di maggio, abbiamo incontrato alcuni pellegrini tedeschi: Suor Jency Naduvilaparambil, P. Mathew Jacob Matatila e Marlis Deutsch, organizzatrice del pellegrinaggio. Sia Suor Jency che P. Mathew sono di origine indiana, ma svolgono già da anni il loro servizio in Germania.

Objavljeno: 28.05.2013.

A piedi da Slavonski Brod a Medjugorje

Nei giorni scorsi sono giunti a Medjugorje diversi gruppi di pellegrini. Uno di questi gruppi, tuttavia, si è distinto per una sua peculiarità. Si tratta di alcuni pellegrini provenienti da Slavonski Brod e Derventa, membri del gruppo di preghiera “Il terzo cuore” - che prega per i bambini non nati e per la vita -, che sono venuti a Medjugorje a piedi. L’intenzione del loro pellegrinaggio a piedi è stata pregare per i bambini non nati. Essi hanno percorso più di 350 chilometri in dieci giorni e ci hanno testimoniato di aver vissuto cose incredibili… . “Oltre che a pregare per l’intenzione di preghiera principale, siamo venuti a Medjugorje per ringraziare la Madre di Dio per tutto ciò che ci ha dato e per tutto quello che abbiamo, anzitutto per le nostre famiglie”, ci hanno detto questi pellegrini giunti a piedi. 
 

Objavljeno: 18.05.2013.

“A Medjugorje si avverte una grande pace”

Sean Parsons, un sacerdote proveniente dall’Inghilterra, in questi giorni è stato a Medjugorje per la quarta volta. Questa volta è venuto con altri tre pellegrini. Aveva sentito parlare delle apparizioni di Medjugorje da una sua zia suora, che lo esortava a visitare questo luogo. Quattro anni dopo la prima visita è entrato in seminario ed, in seguito, è poi tornato dalla Regina della pace in compagnia dei suoi genitori.
Don Parsons ci ha testimoniato: “Alcune settimane dopo la mia ordinazione sono tornato a Medjugorje. Qui si avverte una grande pace, una grande gioia nel celebrare la Messa e nel confessare. Durante le confessioni è meraviglioso sentire le esperienze dei pellegrini in cui possiamo vedere che i loro cuori sono cambiati. Tutti, quando vengono in questo luogo, desiderano respingere quello che nella loro vita è sbagliato e tornare a Gesù. I pellegrini leggono i messaggi della Madonna, veramente tutti li leggiamo, ma quanto poi davvero li viviamo è un’altra questione. Ciascuno deve decidersi personalmente a vivere secondo essi e la Madonna, in particolare, ci invita instancabilmente a mettere la preghiera del Rosario al centro della nostra vita e così a convertirci”.
 

Objavljeno: 17.05.2013.

Per la prima volta a Medjugorje

Dulcinea Candida De Macedo Von Der Eijk è nata in Brasile ma oggi vive ad Amsterdam. E’ venuta in pellegrinaggio per il suo amore grande e profondo verso Maria. E’ a Medjugorje per la prima volta ed è molto grata del fatto che si sia realizzato questo suo desiderio. Ha testimoniato di sentire di essere stata chiamata da Maria. Ha detto ancora: “Mi piace Medjugorje e sono certa che ritornerò. Mi sono anche confessata. Abbiamo con noi il nostro sacerdote. Ieri siamo stati sul Križevac ed è così stupendo, così bello essere qui e pregare con tutto il mondo”. 
 

Objavljeno: 16.05.2013.

“Sono a Medjugorje per pregare”

Simalon Kohonde, un sacerdote proveniente dal Benin in Africa, che vive ed opera in missione in Francia, in questi giorni ha visitato Medjugorje. Ha condiviso volentieri con noi la sua esperienza di Medjugorje: “Sono venuto a Medjugorje a ringraziare Dio e la Vergine Maria perché, senza il loro aiuto, non potrei svolgere la mia missione. Motivo del mio pellegrinaggio è anche il fatto che ho bisogno di pace e, prima di tutto, di preghiera. Posso dire che in pratica Medjugorje è 'il mondo intero in un unico luogo', un luogo dove possiamo pregare col cuore”.

Objavljeno: 15.05.2013.

Un pellegrinaggio di persone con particolari esigenze da Spalato

I volontari della chiesa accademica di San Filippo Neri di Spalato hanno organizzato quest’anno per la prima volta un pellegrinaggio dalla Regina della pace di Medjugorje per persone con particolari esigenze. Il pellegrinaggio si è svolto Domenica 12 maggio e vi hanno partecipato 180 pellegrini, metà dei quali erano amici e volontari.
Dopo la Santa Messa in chiesa parrocchiale, i pellegrini hanno proseguito il loro programma presso il “Villaggio della Madre”. Assistente spirituale del pellegrinaggio è stato Don Jozo Mužić mentre l’aiuto alle persone con particolari esigenze, anzitutto nel loro muoversi attorno alla chiesa ed al “Villaggio della Madre”, è stato prestato anche da alcuni membri volontari della Gioventù Francescana di Medjugorje.

Objavljeno: 14.05.2013.

Si è svolto il primo Seminario Internazionale per medici e personale paramedico a Medjugorje

Il primo Seminario Internazionale per medici e personale paramedico, cui hanno preso parte più di centocinquanta tra medici, farmacisti, tecnici, infermiere e membri del Movimento per la Vita provenienti da quindici nazioni, si è concluso Sabato 11 maggio con la celebrazione della Messa.
Il Seminario si era aperto Martedì 7 maggio 2013 ed i relatori sono stati fra Ante Vučković, Decano della Facoltà Teologica di Spalato, e fra Marinko Šakota, parroco di Medjugorje. Il tema del primo Seminario per medici e personale paramedico è stato: „Un rinnovamento spirituale per l'anima e per il corpo“.
Oltre a partecipare alle conferenze e a scambiarsi esperienze, i partecipanti al Seminario hanno anche preso parte al consueto programma liturgico di preghiera della parrocchia di Medjugorje. Nella mattinata di Mercoledì i partecipanti hanno pregato il Rosario sul Podbrdo e il Venerdì la Via Crucis sul Križevac. 

Objavljeno: 13.05.2013.

Prime Comunioni a Medjugorje

Dopo aver completato la preparazione catechetica, il 5 maggio 2013 alle ore 10:00 trenta bambini della parrocchia di Medjugorje si sono accostati a ricevere la Prima Comunione. La Santa Messa solenne è stata presieduta da fra Slaven Brekalo ed è stata abbellita dall'armonico canto del coro di bambini „Colombe della pace“ di Medjugorje Oltre alla solennità di questa celebrazione parrocchiale, la particolarità di Medjugorje è data anche dalla presenza di un gran numero di pellegrini provenienti dall'Austria, dalla Germania, dalla Svizzera, dal Brasile, dall'Inghilterra, dall'Irlanda, dagli USA, dal Canada, dalla Francia, dall'Italia, dalla Polonia, dal Libano, dall'Ungheria, dal Belgio, dalla Repubblica Ceca, dall'Olanda dalla Corea e dalla Cina. 
 

Objavljeno: 08.05.2013.

Dalla Spagna a Gerusalemme, attraverso Medjugorje

Pierre ed Esther Decazes, due giovani sposi francesi, hanno deciso di fare un interessante pellegrinaggio che, iniziato dal Santuario di San Giacomo a Santiago de Compostela in Spagna, attraverso Medjugorje, li porterà a Gerusalemme. Per arrivare a Medjugorje, Pierre ed Esther hanno camminato cinque mesi.
“Nel 2004 mi sono recato in pellegrinaggio a Santiago de Compostela, anche se allora non ero credente. Avevo un grande problema e decisi che, se si fosse risolto, sarei andato a Gerusalemme. Un anno dopo avevo trovato la fede e il mio problema si era risolto. Allora compresi che la promessa che avevo fatto era seria e che dovevo adempierla” – ci ha detto Pierre, che all’epoca era al secondo anno di medicina. Quello non era il periodo adatto per un tale cammino. Al nono anno degli studi di medicina le condizioni sono invece più favorevoli, per cui egli ha proposto anche alla sua fidanzata Esther di partire con lui. Dopo averci riflettuto, lei ha accettato l’invito e sono quindi partiti tre settimane dopo il loro Matrimonio, il dieci novembre dello scorso anno. Prevedono di arrivare a Gerusalemme il prossimo settembre.

Objavljeno: 07.05.2013.

Sacramento della Confermazione a Medjugorje

Sabato 4 maggio 2013, nella chiesa parrocchiale di San Giacomo a Medjugorje, novanta cresimandi hanno ricevuto il Sacramento della Confermazione, per mezzo del quale i battezzati vengono arricchiti del Dono dello Spirito Santo e vengono uniti più perfettamente alla Chiesa. Il Sacramento della Confermazione è stato conferito ai candidati dal Vescovo locale, Mons. Ratko Perić, durante la Santa Messa delle ore 10:00. Il giorno precedente, 3 maggio, i cresimandi, i loro padrini ed i loro genitori si erano accostati al Sacramento della Confessione.
 

Objavljeno: 06.05.2013.

Statistiche di aprile 2013

Sante Comunioni distribuite: 160 000

Sacerdoti concelebranti: 3232  (107 al giorno)

Objavljeno: 01.05.2013.

Fra Ivan Matić: “Medjugorje è un luogo di pace e di riconciliazione”

Fra Ivan Matić è un sacerdote della Provincia Francescana croata dei Santi Cirillo e Metodio, con sede a Zagabria. La strada della vita l’ha condotto dalla nativa Janjeva, in Croazia, e precisamente a Zagabria, dove è cominciato anche il suo cammino francescano, contrassegnato dal lavoro con i giovani. Ha studiato a Roma nel periodo della nascita della Gioventù Francescana e ad Assisi, da dove nel 2000 è poi nuovamente ritornato a Zagabria, nella chiesa di San Francesco a Kaptol.

Objavljeno: 30.04.2013.